Master Universitario di II livello in “Gestione e riutilizzo di beni sequestrati e confiscati. Pio La Torre” dell’Università di Bologna.

Home / Master Universitario di II livello in “Gestione e riutilizzo di beni sequestrati e confiscati. Pio La Torre” dell’Università di Bologna.

E’ stato pubblicato il nuovo bando di concorso per l’ammissione alla prova pre-selettiva del Master Universitario di II livello in “Gestione e riutilizzo di beni sequestrati e confiscati. Pio La Torre” dell’Università di Bologna.

Il Master, giunto alla sua undicesima edizione, garantisce una preparazione completa relativa al percorso che va dall’ablazione al riutilizzo dei beni e delle aziende confiscati, conferendo titolo valido all’iscrizione all’Albo degli Amministratori giudiziari.

Grazie ad un corpo docenti di sessanta specialisti a livello nazionale (giudici, amministratori giudiziari, manager, professori universitari), il programma didattico si snoda nell’arco di un anno e mezzo di lezioni frontali, con integrazioni di work shop, attività di tirocinio e convegnistica di settore. Il tutto programmato per dare un’impostazione pragmatica e di elevato approfondimento per la gestione delle amministrazioni giudiziarie e delle procedure di destinazione.

L’approccio pratico, orientato ad una gestione integrata di management , fornisce una formazione altamente specializzata dedicata alle diverse professionalità coinvolte.

L’ammissione al Master è condizionata a giudizio positivo formulato a seguito di valutazione dei titoli e colloquio motivazionale, per il quale è necessario prenotarsi improrogabilmente entro il 7 febbraio 2023.

Ecco di seguito il bando con la guida per la prenotazione alla prova:

https://www.unibo.it/it/didattica/master/2022-2023/gestione-e-riutilizzo-dei-beni-sequestrati-e-confiscati-pio-la-torre